The protagonist of the Mario games takes a leap into the mountains.
Ancora nessun voto.
Attendere prego...

Il protagonista nei giochi di Mario esegue grandi salti

Lui è un idraulico italiano paffuto

Il personaggio di Mario è un idraulico immaginario, protagonista dell'omonima serie di videogiochi. Originariamente noto come Jumpman, è stato inventato nel 1981 dall'autore di giochi giapponese Shigeru Miyamoto. Essendo il personaggio principale di molti giochi di Super Mario, è conosciuto come Super Mario. L'idraulico italiano è uno dei personaggi più famosi creati da Nintendo, azienda giapponese specializzata nel settore videoludico, di cui è considerato la mascotte. È apparso in centinaia di titoli di vario genere, principalmente giochi di piattaforma, dove salti e trasformazioni caratterizzano la sua abilità. Ci sono stati oltre 262 milioni di giochi di Mario venduti a marzo 2011. La prima apparizione dell'idraulico baffuto è come l'eroe del gioco arcade Donkey Kong. Quindi, hanno presentato suo fratello Luigi nel 1983 in Mario Bros e altri personaggi di fantasia si sono uniti a lui nel corso degli anni. Il personaggio di solito indossa una maglietta rossa, una salopette blu, un paio di guanti bianchi e un cappello rosso con la lettera M.

Su Donkey Kong, il protagonista si chiama Jumpman

Nel videogioco Donkey Kong, l'idraulico italiano si chiamava Jumpman, nome che due anni dopo avrebbe ispirato la piattaforma per Atari a 8 bit e Commodore 64. Mr. Video era il nome del personaggio in Giappone. Tuttavia, durante la localizzazione negli Stati Uniti di Donkey Kong, il fondatore di Nintendo of America, Minoru Arakawa, ha scelto di chiamarlo Mario. Per la somiglianza con Mario Segale, il proprietario del primo stabilimento Nintendo negli Stati Uniti negli anni '80. Le fonti riportano erroneamente il cognome italo-americano come Segali. I due fratelli non hanno un cognome nonostante il nome di Mario Bros. Lo stesso Miyamoto ha sostenuto questa tesi durante un'intervista.

Inizialmente, l'italiano era un falegname

L'idraulico paffuto è apparso per la prima volta nel gioco arcade Donkey Kong, con le modifiche apportate da Shigeru Miyamoto a un videogioco Popeye per il quale Nintendo non aveva licenza. Hanno preso la trama da Braccio di Ferro, ma Jumpman e Pauline hanno sostituito il marinaio e Olivia. Mentre hanno scelto Donkey Kong per il ruolo di Bluto, hanno aggiunto un edificio in costruzione per far salire Jumpman. All'epoca esistevano diverse sale giochi moderne, in cui il giocatore doveva scappare dai nemici in una sorta di labirinto, tra cui Pac-Man. Il gioco si svolgeva in un cantiere edile, quindi l'idraulico paffuto era un falegname. Inizialmente, il protagonista non saltava sui nemici. Tuttavia, il team guidato da Shigeru Miyamoto, alla ricerca di un gameplay più intuitivo e coinvolgente nei giochi di Mario, ha deciso di rivoluzionare il design iniziale e dare al personaggio di Mario una capacità di movimento più straordinaria.

Dopo la separazione da Donkey Kong, gli è stato dato un nuovo nome

Poi c'era Donkey Kong Jr, in cui il figlio di Donkey Kong doveva salvare suo padre da Mario, che interpretava il cattivo. A partire dal titolo di Mario Bros, il suo nome è cambiato ufficialmente da Jumpman a Mario. Divenne idraulico, accompagnato dal fratello Luigi. Questo restyling ha comportato la separazione da Donkey Kong: in Donkey Kong 3 la parte di lui è passata al giardiniere Stanley. In consultazione con Hirokazu Tanaka, Miyamoto pensava che l'idraulico dovesse affrontare una specie immaginaria di tartaruga. Questi ultimi escono dai loro gusci: i Koopa Troopa. Inoltre, ha inserito dei grandi tubi nell'ambientazione del gioco, un'idea tratta da vecchi scenari di manga. Questi sono diventati una caratteristica nei giochi di Mario con tartarughe e monete.

Si sono presi cura dell'aspetto del protagonista in Super Mario Bros 2

A partire da Super Mario Bros 2, scelgono di concentrarsi maggiormente sull'aspetto fisico del personaggio principale. Il che era dovuto alle restrizioni tecnologiche dell'epoca. Non potendo animare adeguatamente i movimenti del protagonista in Donkey Kong, hanno scelto di indossare l'idraulico in maglia blu e salopette rossa. Poiché i colori sono stati invertiti nella versione NES dei giochi di Mario per aumentare il contrasto con lo sfondo nero, mettono il cappello per evitare di disegnare dettagli come la sua pettinatura. E le sopracciglia per evitare di dover animare i capelli dell'idraulico. Inoltre, poiché i disegni nei giochi di Mario erano troppo piccoli, hanno inserito baffi e basette per separare la bocca e le orecchie dal resto del viso.

Miyamoto realizzò i primi disegni dei giochi di Mario

Lo stesso Miyamoto realizzò i suoi primi schizzi dei giochi di Mario e si occupò della grafica di Super Mario Bros. In esso il ruolo della damigella in pericolo è stato interpretato per la prima volta dalla principessa dei funghi, rapita da una gigantesca tartaruga sputafuoco chiamato Bowser. Inoltre, ha introdotto la novità di uno sfondo vario con il cielo blu dominante. A quel tempo, i giochi di Mario avevano uno schermo nero fisso e la possibilità di muoversi per via aerea, terrestre e marittima. Il protagonista è diventato anche in grado di nuotare e arrampicarsi sulle nuvole grazie a una pianta. Tuttavia, l'innovazione più significativa nei giochi di Mario era il ruolo magico dei funghi: i malvagi, i Goomba, potevano far perdere una vita al protagonista, mentre quelli buoni rafforzavano il protagonista e lo facevano crescere.

L'italiano è su oltre duecento giochi di Mario

Il protagonista è la mascotte ufficiale di Nintendo. La maggior parte degli oltre duecento giochi di Mario in cui compare sono prodotti per la console dell'azienda giapponese. Tuttavia, ci sono titoli per personal computer e CD-i. La maggior parte dei titoli di giochi di Mario che lo vedono protagonista sono giochi platform. Dopo Mario Clash, uscito per Virtual Boy, hanno prodotto diversi capitoli tridimensionali. Compresi Super Mario 64 per Nintendo 64, Super Mario Sunshine per Nintendo GameCube e Super Mario Galaxy per Nintendo Wii. Nella maggior parte dei giochi di Mario, le sue avventure sono accompagnate da suo fratello Luigi. Mira a salvare la Principessa Toadstool, in seguito ribattezzata Peach, dalle grinfie del malvagio Bowser, re dei Koopa. Miyamoto ha sempre cercato di mantenere una trama semplice nei giochi di Mario per offrire al giocatore quanto più intrattenimento possibile. I suoi rivali includono Donkey Kong, Lakitu, i Martelkoopa, Wart, i Koopaling, Bowser Jr e Wario, il suo perfido doppio. Gli ruba il ruolo principale in Super Mario Land 3. Oltre al dinosauro Yoshi e al fungo Toad, le principesse di Daisy e Rosalinda sono sue amiche.

Il protagonista paffuto può essere visto anche nei giochi sportivi e altro ancora

L'eroe baffuto gareggia con nemici e amici negli sport e nei giochi di società, come Mario Kart e Mario Party. Nella serie di giochi di combattimento avviata da Super Smash Bros, rivaleggia con Kirby e Pokémon . Egli rivaleggia anche con i protagonisti di altre epiche di videogiochi Nintendo, tra cui il cacciatore di taglie Samus Aran e lo spadaccino Link. Da notare che i titoli dei protagonisti sono stati rilasciati contemporaneamente a quelli di Zelda. A causa del lavoro dello stesso personale e, quindi, dell'utilizzo di elementi comuni. Ad esempio, le barre di fuoco che ostacolano sono state inizialmente progettate per The Legend of Zelda. Il protagonista baffuto è apparso anche nei giochi di Mario in Mario & Sonic ai Giochi Olimpici, insieme alla mascotte SEGA Sonic the Hedgehog. Fino a pochi anni prima, questa azienda era stata una vivace concorrente di Nintendo nella corsa alla piattaforma. Nonostante sia un idraulico italoamericano cresciuto a New York City, una cicogna lo trasporta nel Regno dei Funghi in Super Mario World 2 Isola di Yoshi. Questa è la terra immaginaria governata dal giovane Peach. L'età del protagonista nei giochi di Mario è sconosciuta; nella versione giapponese di Super Smash Bros Melee, pubblicata nel 2001, l'idraulico avrebbe compiuto 26 anni.

L'eroe baffuto è stato portato sull'isola di Yoshi quando era bambino

Nel videogioco Yoshi's Island, pubblicato nel 1995 per SNES, viene introdotta una versione di Baby Mario. In origine raffigurato senza i tipici baffi e munito solo di cappello rosso e pannolino. Sull'isola di Yoshi, mentre una cicogna lo porta con suo fratello dai suoi futuri genitori, un anziano mago, mentore di Baby Bowser, cerca di rapire entrambi i bambini. Il piccolo protagonista dei giochi di Mario sfugge alle grinfie del mago e cade sulla testa di un dinosauro verde, che lo aiuta a liberare il fratello e a ritrovare la casa dei suoi genitori. In questo titolo, come in Yoshi Touch & Go e Yoshi's Island DS, il cattivo è Kamek. La storia, che coinvolge anche Baby Luigi, si svolge sull'isola di Yoshi. La trama di Brothers in Time ruota attorno alla macchina del tempo inventata dal professor Strambic che porterà i due bambini a incontrare le loro controparti adulte. Il piccolo protagonista dei giochi Mario compare anche in vari prodotti della serie.

Con i suoi aggiornamenti, si trasforma e acquisisce nuove abilità

La caratteristica principale dell'idraulico nei giochi di Mario è la sua capacità di eseguire vari salti, da cui il suo vecchio nome, Jumpman. A partire da Donkey Kong, può usare un martello per sconfiggere i suoi nemici. Tuttavia, solo in Super Mario Bros. vengono introdotti i potenziamenti Super Mushroom, Star e Fireflower. Il fungo lo trasforma in Super Mario. Il secondo oggetto lo rende invincibile, mentre il fiore lo trasforma in Mario Fuoco. Il personaggio dei giochi di Mario può anche sfruttare le zone di curvatura o spostarsi istantaneamente, attraverso i tubi, da un posto all'altro nel mondo immaginario in cui si trova. Con Super Mario Bros 2, recita in un remake di Doki Doki Panic. Da non confondere con il giapponese Super Mario Bros 2, conosciuto in Occidente come The Lost Levels. In questo capitolo, l'idraulico può quindi sradicare le piante dal terreno e lanciare verdure ai nemici. Questo libererà gli abitanti di Subcon, la terra dei sogni, dalla tirannia di King Wart.

In Super Mario Bros 3, che riprende lo stile del primo Super Mario Bros, compaiono vari costumi di Mario, tra cui l'abito da rana e l'abito da martello. Entra nel famoso Mario Raccoon, capace di volare. Apparirà di nuovo in New Super Mario Bros 2. Il suo potenziamento Mario Tanuki è presente anche in Super Mario 3D Land. Gli antagonisti della mascotte baffuta diventano più formidabili. Infatti, i sette figli di Bowser vengono a dare una mano al padre. Il panciuto italo-americano impara a suonare il fischietto come mezzo di teletrasporto e inizia ad avanzare attraverso livelli sempre più numerosi con l'aiuto di una mappa. Faranno rivivere questa funzione in Super Mario World e Land 2. Quando ha raccolto la Super Foglia, l'idraulico ha fatto spuntare una coda in Super Mario Bros 3. Questo lo ha reso abile nel volo. In Super Mario Land 2, gli crescono grandi orecchie raccogliendo carote, trasformandolo in Mario Rabbit, in grado di fluttuare nell'aria. Sfruttando il potenziale a 16 bit del Super Famicom, Miyamoto realizza in Super Mario World il progetto di far cavalcare Yoshi all'idraulico. Un dinosauro che allunga la lingua per ingoiare bacche e nemici. All'inizio era pensato per Super Mario Bros 3. Tuttavia, è rimasto nel cassetto a causa dei limiti tecnologici del vecchio Famicom. L'idraulico può volare, planare e piombare sugli avversari con Yoshi.

Grazie a un nuovo potenziamento, la Piuma gli regala un mantello magico. Nel rivoluzionario Super Mario 64, il primo platform tridimensionale a riscuotere un successo mondiale, vengono introdotti diversi tipi di cappelli, contenuti in blocchi con altri punti esclamativi colorati. L'eroe baffuto assume incredibili capacità atletiche: ora può sferrare combinazioni di calci e pugni ed eseguire una gamma più fantastica di movimenti e salti. Sebbene possieda la capacità di volare o diventare invisibile in questo capitolo, vale la pena sottolineare l'introduzione di una nuova trasformazione, Mario Metal. Questa trasformazione riapparirà in titoli successivi, come Mario Kart 7. In Mario Sunshine le particolarità non mancano: il paffuto idraulico può caricarsi sulle spalle il cannone ad acqua SPLAC 3000, disegnato dal professor Strambic. Usalo in combattimento, scopri aree segrete e vola grazie all'effetto jet pack. Ma il suo compito principale è ripulire il fango che il suo doppio, Shadow Mario, ha imbrattato l'isola Delfin. Su cui la mascotte Nintendo era andata a trascorrere una piacevole vacanza in compagnia della Principessa Peach. Lo SPLAC 3000 riapparirà come la mossa unica dell'idraulico grassoccio in Super Smash Bros. Brawl. L'idraulico in Super Mario Galaxy e Super Mario Galaxy 2 esegue piroette per distruggere ostacoli, stordire nemici e gadget. Può tuffarsi e pattinare tra una piroetta e l'altra, trasformarsi in un'ape, un bellissimo fantasma. Nel secondo capitolo, si veste anche a somiglianza di una nuvola, un'iride e una roccia. Infine, torna a correre in groppa a Yoshi, che può vantare nuove trasformazioni. Entrambi i titoli sono ambientati in uno spazio aperto, dove l'idraulico Nintendo può lanciarsi, con l'aiuto delle Lashes, da un minuscolo pianeta all'altro. Super Mario Odyssey introduce il personaggio di Cappy. Questo cappello bianco permette a Cappy di controllare oggetti e creature, acquisendone le abilità.

Condividi la pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.