The invocation of the dragon in the Dragon Ball series.
Ancora nessun voto.
Attendere prego...

Nella serie Dragon Ball, cercano le sfere

Bulma cerca le Sfere del Drago e incontra Goku

Akira Toriyama ha creato la serie Dragon Ball nel 1984 in Giappone. Il primo manga, scritto e disegnato da Toriyama, è stato serializzato su Weekly Shonen Jump dal 1984 al 1995. Shueisha ha raccolto 519 capitoli individuali in 42 volumi. La serie Dragon Ball è stata influenzata dai film di arti marziali di Hong Kong e dal classico romanzo cinese del XVI secolo Journey to the West. Le avventure di Son Goku mentre cresce e si allena nelle arti marziali sono raccontate in questa serie anime. Finché non incontra Bulma, un'adolescente, trascorre la sua infanzia alla periferia della civiltà. Lo incoraggia a continuare a cercare le sette Sfere del Drago, che evocano un drago che esaudisce i desideri quando vengono raccolti. Durante il suo viaggio, Goku fa molti più amici, diventa un padre di famiglia, scopre la sua eredità aliena e combatte un'ampia varietà di cattivi. Sfortunatamente, molti di loro stanno anche cercando le Sfere del Drago.

Lo sviluppo del manga

Il manga di Toriyama è stato adattato e suddiviso in due serie anime prodotte da Toei Animation: Dragon Ball e Dragon Ball Z, andate in onda in Giappone dal 1986 al 1996. Inoltre, lo studio ha sviluppato 20 lungometraggi animati e tre speciali televisivi. Oltre a due serie di sequel anime Dragon Ball GT nel 1996 e Dragon Ball Super nel 2015. Dragon Ball Kai, una versione reinventata di Dragon Ball Z, è andata in onda in Giappone dal 2009 al 2015. Segue da vicino la storia del manga rimuovendo la maggior parte del materiale si trova esclusivamente nell'anime. Diverse aziende hanno creato una varietà di prodotti basati sulla serie, il che ha portato a un grande franchise multimediale. Ciò include film animati e live-action, giochi di carte collezionabili, numerose action figure, diverse raccolte di colonne sonore e numerosi videogiochi. Di conseguenza, la serie Dragon Ball è diventata uno dei franchise mediatici con il maggior incasso.

La serie Dragon Ball è un anime popolare

Sin dal suo debutto, la serie Dragon Ball è diventata una delle serie manga e anime più popolari. Il manga è venduto in oltre 40 paesi e l'anime è trasmesso in più di 80 paesi. I 42 volumi tankōbon raccolti dal manga hanno venduto oltre 160 milioni di copie in Giappone. Si pensa che abbia venduto oltre 250 milioni di copie in tutto il mondo, rendendola una delle serie manga più popolari. L'arte, la caratterizzazione e l'umorismo della storia sono stati elogiati dai revisori. È vista principalmente come una delle serie manga più popolari e influenti. Molti creatori di manga attribuiscono alla serie Dragon Ball l'ispirazione per le loro opere ormai famose. L'anime, in particolare Dragon Ball Z, è anche molto popolare in tutto il mondo ed è considerato uno dei più influenti nell'aumentare la popolarità dell'animazione giapponese nella cultura occidentale. Ha avuto un impatto significativo sulla cultura popolare globale, citata e ispirata da numerosi artisti, atleti, celebrità, registi, musicisti e scrittori in tutto il mondo.

La serie Dragon Ball include Goku in più occasioni

La Terra è abitata da terrestri, che si riferiscono a razze intelligenti native del pianeta, inclusi umani, antropomorfi e mostri. A partire dalla serie Dragon Ball Z, varie specie extraterrestri come Saiyan e Namecciani hanno avuto un ruolo più importante nel franchise mediatico. La maggior parte della serie Dragon Ball ruota attorno agli exploit di Goku; dopo aver incontrato Bulma all'inizio della serie, i due intraprendono un'avventura per raccogliere le sette Sfere del Drago. Più tardi, Goku riceve istruzioni di arti marziali dal Maestro Muten. Successivamente, incontra il suo amico di una vita Crilin. Quindi, partecipa al World Martial Arts Tournament per competere contro i migliori guerrieri del mondo. Quando il pianeta è minacciato da Re Piccolo e dalla sua progenie Piccolo, Goku cerca aiuto dagli dei della Terra. Più tardi, Goku fa l'ultimo sacrificio per salvare la Terra da suo fratello Radish. Tuttavia, si allena nell'aldilà sotto la tutela di Re Kaio per tenerlo al sicuro dagli altri Sayan in arrivo, Nappa e Vegeta. Successivamente, si trasforma in un Super Saiyan e sconfigge il potente tiranno Freezer. Questo dà il tono al resto della serie Dragon Ball, poiché i nemici dei personaggi diventano più potenti del precedente, richiedendo un addestramento aggiuntivo. Dragon Ball Super è ambientato in un multiverso di dodici universi numerati. Ognuno è governato da divinità benevole e malevole. Rispettivamente chiamato il Supremo Kai e Signore Delle Distruzione, comandato da un essere superiore chiamato Gran Zeno, che veglia su di loro. Insieme al Gran Sacerdote, il padre degli Angeli, nel multiverso. Fatta eccezione per parti di Dragon Ball Super, quasi l'intera serie di Dragon Ball si svolge nell'Universo 7. Diversi pianeti nell'Universo 7, inclusa una Terra romanzata dove vivono gli umani e il pianeta Vegeta, il pianeta natale. Una razza potente e distruttiva tra i Saiyan. Angeli, Demoni, Androidi, Tuffles e Namecciani sono tra le razze che abitano l'Universo 7. In questa serie di Dragon Ball, gli umani sono una razza debole presente nell'universo. Goku, il protagonista, viene cresciuto come un essere umano sulla Terra finché non scopre di essere un Saiyan del pianeta Vegeta.

Le ispirazioni del disegnatore Akira Toriyama

Akira Toriyama ha apprezzato i film di arti marziali di Hong Kong, in particolare Enter the Dragon di Bruce Lee nel 1973 e Drunken Master di Jackie Chan nel 1978. E voleva creare film di arti marziali ispirati ai manga. Ciò ha portato Toriyama ad avviare il manga one-shot del 1983 Dragon Boy, che in seguito ha riqualificato nella serie Dragon Ball. Toriyama ha liberamente modellato la trama e i personaggi di Dragon Ball sul classico romanzo cinese Journey to the West, con Goku nei panni di Sun Wukong, Son Goku in giapponese, Bulma nei panni di Tang Sanzang, Oolong nei panni di Zhu Bajie e Yamcha nei panni di Sha Wujing. Toriyama voleva combinare elementi dei film di kung fu di Jackie Chan e Bruce Lee con il tema di base di Viaggio in Occidente per creare una storia con un po' di kung fu. Il titolo della serie Dragon Ball è stato ispirato dall'ingresso nei film di kung fu knockoff di Dragon e Bruceploitation che spesso avevano la parola Dragon nel titolo. Le scene di combattimento sono state influenzate dai film di Jackie Chan. Poiché è stato serializzato in una rivista di manga shonen, ha aggiunto le Sfere del Drago come attività di raccolta simile a un gioco senza considerare ciò che i personaggi avrebbero voluto. Il suo concetto di Dragon Ball è stato ispirato dal romanzo epico giapponese Nansō Satomi Hakkenden. Gli eroi hanno il compito di raccogliere otto rosari buddisti, che Toriyama ha adattato in sette sfere del drago. Inizialmente pensava che ci sarebbe voluto un anno una volta raccolte le Sfere del Drago. Toriyama ha affermato che, sebbene le storie siano volutamente facili da capire, ha specificamente rivolto la serie di Dragon Ball a lettori più anziani rispetto a quelli del suo precedente serial, Dr. Slump. Voleva anche separarsi dalle influenze occidentali comuni in Dr. Slump. Optando deliberatamente per paesaggi cinesi, facendo riferimento a edifici cinesi e fotografie della Cina che sua moglie aveva acquistato. Toriyama voleva che la serie Dragon Ball fosse ambientata in un mondo influenzato dall'Asia. Traendo ispirazione da diverse culture asiatiche, comprese le culture giapponese, cinese, dell'Asia meridionale, dell'Asia centrale, arabe e indonesiane. L'isola dove si tiene il Tenkaichi Budōkai, il più potente torneo di arti marziali sotto i cieli, è modellata su Bali in Indonesia. Lui, sua moglie e il suo assistente hanno visitato a metà del 1985. Ha usato le foto dell'Africa per creare l'area dell'astronave di Bobbidi. Toriyama è stato anche ispirato dai geni di The Arabian Nights. Durante i primi capitoli del manga, l'editore di Toriyama Kazuhiko Torishima ha commentato che Goku sembrava semplice. Per contrastare questo, ha introdotto diversi personaggi, come il Maestro Muten e Crilin e il torneo di arti marziali Tenkaichi Budokai. Quando iniziò il primo Tenkaichi Budōkai, la serie Dragon Ball divenne popolare, dopo aver ricordato le gare e i giochi in Dr. Slump. Toriyama ha fatto perdere a Goku i primi due tornei mentre pianificava un'eventuale vittoria, anticipando che i lettori si sarebbero aspettati che vincesse. Con il progredire del manga, ciò ha consentito un maggiore sviluppo del personaggio. Il videogioco Spartan X Kung-Fu Master in Occidente ha ispirato Muscle Tower nella trama dell'esercito del nastro rosso. Quando il giocatore sale su una torre, i nemici appaiono molto rapidamente. Il gioco è stato ispirato da Wheels on Meals di Jackie Chan e Game of Death di Bruce Lee. Ha quindi creato Piccolo come un cattivo davvero malvagio e, di conseguenza, ha definito quell'arco il più interessante da disegnare. Quando Goku e i suoi amici raggiunsero la vetta delle classifiche di potere della Terra, rivolsero la loro attenzione a nemici extraterrestri come i Saiyan. E Goku, che è nato sulla Terra, è stato ricollegato come un Saiyan inviato sulla Terra da bambino. Freezer ha conquistato i pianeti con la forza per rivenderli. Ha creato la Ginew Force per dare più equilibrio alla serie di Dragon Ball. Ha trovato i nemici crescenti difficili da affrontare. Toriyama inizialmente era preoccupato che le espressioni facciali di Goku come Super Saiyan lo facessero sembrare un cattivo quando ha creato la trasformazione del Super Saiyan durante l'arco di Freezer. Tuttavia, è stata considerata una buona idea perché la rabbia ha determinato il cambiamento. Poiché era più facile per l'assistente di Toriyama disegnare, la forma del Super Saiyan di Goku ha capelli biondi e occhi penetranti, simili allo sguardo paralizzante di Bruce Lee. Durante l'arco di Cell, Toriyama in seguito aggiunse il viaggio nel tempo. Tuttavia, ha rivelato che stava avendo difficoltà con esso. Ha pensato solo a cosa voleva fare quella settimana e ne ha discusso con il suo secondo editore, Yu Kondo. Dopo la sua vittoria su Cell, Toriyama intendeva che Gohan assumesse il ruolo principale nella serie Dragon Ball. In seguito ha cambiato idea, pensando che il personaggio non fosse adatto per la parte. Toriyama in seguito ha rivelato di aver fatto crescere Goku per disegnare scene di combattimento più facilmente. Era insolito che il personaggio principale di una serie manga cambiasse drasticamente, anche se il suo primo editore, Kazuhiko Torishima, era inizialmente contrario. Per evitare di attirare residenti e distruggere edifici, Toriyama ha fatto combattere i personaggi in aree disabitate nel manga. Toriyama ha affermato di non aver pianificato i dettagli della storia, il che ha provocato strani eventi e incongruenze più avanti nella serie, come i colori dei personaggi che cambiano nel mezzo della storia. Toriyama ha continuato ad aggiungere alla storia, principalmente informazioni di base sull'universo, attraverso le guide pubblicate da Shueisha dal completamento della serie Dragon Ball. Toriyama ha dichiarato nella seconda metà della serie che era più interessato a inventare la storia che a disegnarla. Con lui che semplifica le linee, le battaglie si fanno più intense.

Condividi la pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.